URBEM - URBan Environment Management

2018-11-14
URBEM

Il progetto URBEM - URBan Environment Management intende realizzare servizi applicativi innovativi basati su dati di Osservazione della Terra che verranno offerti on-line a una grande base di mercato. URBEM intende sfruttare i dati gratuiti dei satelliti Sentinel dell’ESA, elaborazioni automatiche basate su reti neurali e servizi “pay per use” di elaborazione su infrastrutture cloud, per rendere disponibili i servizi applicativi in modo proattivo, cioè senza una preventiva richiesta da parte di un cliente, venduti sotto forma di abbonamento, al prezzo di qualche migliaio di Euro l’anno.

Finalità e risultati attesi
L’obiettivo finale è quello di acquisire una larga base di mercato, conseguire economie di scala e realizzare un radicale cambiamento del business model sin qui adottato nel settore OT, basato essenzialmente su progetti/servizi a commessa.
In particolare, il progetto punta a posizionarsi tempestivamente sull’emergente settore dei servizi applicativi on-line, grazie allo sviluppo di:

  •  Un reale approccio market driven con un percorso in cui il cliente non è “l’ultimo miglio” di un percorso tecnologico ma è il “primo miglio” da cui partire per capire quali sono i suoi problemi, valutarne la valenza economica e il potenziale di business, per decidere quali specifici servizi svilupparee con quali caratteristiche;
  •  Una piattaforma di servizi capace di gestire in modo automatizzato l’attivazione delle elaborazioni e l’erogazione dei servizi a numerosi utenti in parallelo;
  •  Architetture di reti neurali di seconda generazione che consentano il riconoscimento automatico di elementi e di cambiamenti, data fusion di dati satellitari eterogenei e anche data fusion tra dati satellitari e altri tipi di informazioni;
  •  Software di livello middleware capace di gestire dinamicamente le risorse di un’infrastruttura cloud al fine di ottimizzarne l’impiego, i tempi di risposta e i costi di utilizzo.

I servizi che il progetto URBEM mira a sviluppare sono focalizzati sull’ambiente urbano, dove vive ormai la maggior partedella popolazione, investendo le tematiche della tutela ambientale, della gestione urbanistica e della gestione dei rischi, con un target di mercato costituito da Comuni, Municipalizzate, utilities, infrastrutture di trasporto, settore IT e professionisti (geometri, architetti e ingegneri).

Il Progetto è guidato da GEO-K Srl, in partecipazione con C-SIG Srl, In-TIME Srl e l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Un progetto finanziato da POR FESR Lazio 2014-2020


Sostegno finanziario
Costo  totale del progetto: 659.749 
Contributo ammesso: 495.305